Pubblicità
<tonno auriga

Scoperto dai finanzieri del comando provinciale di Trapani un laboratorio di Pasticceria abusivo, realizzato all’interno di un’abitazione nelle campagne di Salinagrande. I militari delle Fiamme Gialle, dopo una serie di sopralluoghi ed appostamenti hanno colto sul fatto il pasticciere mentre era intento a consegnare prodotti ad una locale pasticceria. All’interno della cucina adibita a laboratorio abusivo l’uomo realizzava prodotti dolciari con l’aiuto della moglie. Il primo, in passato, aveva già esercitato una regolare attività di pasticceria cessata nel 2000 e dal mese di giugno 2019 percepiva circa 700 euro mensili di reddito di cittadinanza. Le precarie condizioni igieniche dell’abitazione e degli stessi locali in uso al laboratorio, nonché l’assenza delle autorizzazioni sanitarie e sia di impianto che, richiedevano il necessario intervento del personale dell’A.S.P. di Trapani. Al termine dei controlli, sono stati sequestrati circa 160 chili di prodotti dolciari. Il titolare del laboratorio è stato denunciato alla locale Autorità Giudiziaria.