Pubblicità
<tonno auriga

Al 5′ ospiti in vantaggio. A segno Pierini. Al 17′ il pareggio granata con Moscati. Al 42′ il raddoppio porta la firma di Pettinari. Al 45′ Pierini segna il 2-2

TRAPANI: Carnesecchi, Pagliarulo, Taugourdeau, Scognamillo, Corapi, Scaglia, Fornasier, Colpani, Del Prete, Pettinari, Moscati.

All. Francesco Baldini.

COSENZA: Perina, Capela, Idda, Pierini, Sciaudone, Legittimo, Bruccini, Bittante, Riviere, Kanoute, Baez.

All. Piero Braglia

Granata in campo in questa difficile sfida di bassa classifica. Il Trapani schiera tra i titolari Francesco Corali, al rientro dopo un lungo infortunio. Partita che si mette subito in salita per i granata. Al 5′ infatti ospiti subito in vantaggio grazie alla rete di Pierini. Al 17′ i granata trovano il pareggio: Colpani dalla fascia serve Moscati che triangola con Scaglia, la conclusione va a segno 1-1. Al 42′ azione pericolosissima del Trapani, Del Prete mete in mezzo, Pettinari di rovesciata parata di Perina che manda in corner. Dal calcio d’angolo Taugourdeau per Corapi che mette in mazzo un pallone d’oro per Scaglia che colpisce di testa, è vincente la ribattuta di Pettinari. 2-1. Al 45′ il pareggio del Cosenza ancora con Pierini che sfrutta un batti-ribatti. Partita farraginosa con un 4-3-3 speculare. Al 15′ doppia sostituzione per il Trapani, dentro Tulli e Aloi, fuori Corapi e Colpani. Al 18′ l’arbitro non sanziona un fallo da rigore di Legittimo su Pettinari. Al 19′ Scaglia colpisce il palo da fuori area. Al 24′ calcio d’angolo per il Cosenza. Alla battuta Baez, Sciaudone aggancia ma la palla esce oltre il palo sinistro. Al 29′ spazio anche per Luperini al posto di Scaglia. Al 44′ doppia espulsione per doppia ammonizione. Fuori Pagliarulo e Capela . una partita di certo non bella. Entrambe le squadre macchinose e attendeiste. Non può basare per un Trapani alla ricerca di punti salvezza. Finisce con un pareggio e tra i fischi.