Sconfitta in trasferta per la Pallacanestro Trapani che si arrende a Biella 78-66

Della Partita di ieri della Pallacanestro Trapani rimane l’amarezza per un’occasione sprecata. La qualità di Biella non era chiaramente in discussione, tanto meno la sua forza casalinga. La squadra di coach Galbiati ha saputo essere cinica e precisa al tiro, capace di ricacciare indietro i tentativi di rientro della Pallacanestro Trapani che ha praticamente dovuto inseguire per tutti i 40 minuti di gara. Completamente sbagliati gli approcci iniziali del primo e del terzo quarto. Per due volte la squadra di casa si è portata quasi sul +20 e per due volte i granata hanno trovato la forza di rientrare. Ma questo non è bastato. Bene gli americani. 21 punti per Corbett, 19 per Goins che chiuderà con una doppia doppia, troppo leggero l’apporto degli italiani, con Renzi autore di soli 2 punti in 15 minuti e poi 6 Spizzichini, 7 Amici, 6 per Bonacini e 5 per Mollura. In un campionato ancora da scrivere come questo, con nessuna certezza alla settima giornata ciò su cui la Pallacanestro Trapani deve lavorare è soprattutto sull’approccio e sull’atteggiamento, almeno per non doversi rimproverare proprio questo al termine delle partite.