Gli scacchisti ericini Marcello Ritondo e Riccardo Casano
Pubblicità
<tonno auriga

Lo scacchista ericino, Marcello Ritondo, ha vinto a Porto Empedocle la XII edizione del Festival Internazionale “I Dioscuri”, organizzato dalla Associazione Sportiva Leonardo di Favara. Un torneo che vanta grandi tradizioni e che fin dal 2008 riunisce il meglio del movimento scacchistico siciliano. Marcello Ritondo ha vinto il torneo di categoria Open C per giocatori con Elo inferiore a 1500, dove Elo è il parametro di classificazione internazionale dei giocatori di scacchi. Associato all’A.S.D. Amici della Scacchiera di Erice, Marcello ha iniziato con tanta passione ed entusiasmo il gioco degli scacchi, con il supporto tecnico di Carlo Pipitone (Istruttore) e Giacomo Bertino (Chess Master). Il primo posto è il risultato di costanza negli allenamenti, di intrinseca qualità tecnica e di docenti che hanno supportato Marcello Ritondo nell’avventura nel mondo degli scacchi; a riprova del fatto che non esiste un’età nell’approcciarsi al mondo degli scacchi e non è mai troppo tardi per imparare a giocare. Marcello Ritondo con 4 punti su 5 s’è piazzato in testa della classifica finale aggiudicandosi la Coppa e il premio in denaro della categoria Open C. Parallelamente al festival, nella sola giornata di domenica scorsa, s’è svolto l’Open Giovanile Memorial Filippo Vetro nel quale Riccardo Casano ha vinto la coppa di fascia Under 14. Riccardo, col punteggio finale di 3.5 punti su 6, ha migliorato l’obiettivo prefissato inizialmente incrementando il punteggio dello scorso anno ed ha centrato anche la sua terza qualificazione al campionato nazionale giovanile per il 2020.