“È stato straordinario accompagnare la delegazione composta dal Sindaco e dal Presidente del consiglio comunale di Salaparuta Vincenzo Drago e Nino Cinquemani e dalla consigliera comunale salitana, la forzista Anna Maria Crocchiolo,  all’incontro con il Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana On. Gianfranco Miccicihè per parlare di problematiche che riguardano il piccolo comune della provincia di Trapani, ma soprattutto per discutere di futuro e prospettive della comunità salitana e dell’intero territorio della Valle del Belice”. Lo afferma il deputato regionale Toni Scilla che ha incontrato il presidente all’Ars, Gianfranco Miccichè per discutere delle problematiche della Valle del Belice. Tra i temi affrontati, la questione legata al ripristino della postazione del 118 a Salaparuta. Si è discusso anche della valorizzazione storica ed artistica del territorio della Valle del Belice immaginando la creazione di un consorzio di sviluppo turistico tra il comune di Salaparuta, il comune di Poggioreale, il comune di Gibellina con il suo Cretto di Burri e per esempio la Fondazione Federico II di Palermo. “Voglio ringraziare di vero cuore il Presidente Miccichè – ha concluso Scilla – per la sensibilità, la competenza, l’affetto ed il tempo che ha voluto dedicare ad un piccolo territorio, ad una piccola comunità messa alla prova da dure sfide, basta ricordare il sisma del 1968 la cui ricostruzione non è stata, ad oggi, ancora completata”.