Alle 15 il Trapani Calcio affronterà il Livorno. Sfida di bassa classifica. I granata devono cercare i tre punti per agganciare proprio la squadra toscana.

L’attesa è finita. Il Trapani affronterà oggi una prova importante. Inutile nascondere che quella di oggi col Livorno non può essere considerata una partita come le altre. Gli uomini di Baldini sono chiamati a fare risultato per non perdere l’occasione di agganciare proprio la squadra toscana che dista tre punti. Baldini ha lavorato due settimane per preparare la gara, avendo anche e finalmente a disposizione Felice Evacuo e Daniele Ferretti che vanno ad aggiungersi a Francesco Corapi già in campo nella scorsa giornata. Non ci saranno invece oggi Luca Pagliarulo, appiedato dopo l’espulsione rimediata contro il Cosenza. Dovrà invece scontare la seconda giornata di squalifica, Mbala Nzola. Quindi mister Baldini potrebbe ricorrere al 4-3-3, con Carnesecchi tra i pali, Candela, Fornasier, Scognamillo, Del Prete in difesa, Luperini, Taugourdeau e Moscati a centrocampo, il tridente potrebbe essere formato da Biabiany, Pettinari e Tulli. Quindi il giocatore francese, ultimo arrivato in casa granata, oggi potrebbe toccare il campo e fare il suo esordio. Insomma non ci resta che aspettare le 15 per scoprire gli undici che l’allenatore granata sceglierà per affrontare questa difficile gara. Sul versante opposto, Breda cercherà di mantenere il trend, che ha visto la squadra amaranto sempre vittoriosa in Toscana. I granata però oggi saranno rincuorati dalla notizia anticipatavi ieri della mancata penalizzazione in classifica per i fatti inerenti alla responsabilità diretta di questo Trapani Calcio, nella questione relativa alla presentazione di documenti falsi della vecchia gestione capitanata da Maurizio De Simone. Con il patteggiamento, il Trapani dovrà pagare 6.000 euro di ammenda. Invece l’ex presidente Francesco Paolo Baglio e lo stesso De Simone, sono stati inibiti per rispettivamente 4 e 6 mesi. Insomma, una vicenda, che almeno sotto quest’aspetto, ha fatto tirare un sospiro di sollievo ai tifosi granata.