Progetto CAMPER: la Questura di Trapani promuove le giornate sul tema della violenza di genere

Se ti ricatta … non è amore. Se minaccia te o i tuoi figli … non è amore. Se ti isola, umilia, offende …non è amore. Se ti perseguita con mail e sms ossessivi ….non è amore. Se ti prende con violenza quando non vuoi … non è amore. Se ti chiede l’ultimo appuntamento …non è amore. Se ti uccide…non è amore. In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che si celebrerà lunedì 25 novembre 2019, la Polizia di Stato ha scelto di stare vicina alle donne con la campagna “Questo non è amore” che prevede, in tutte le province italiane, camper, pullman, gazebo ed altri momenti d’incontro volti a rompere l’isolamento ed il dolore delle vittime di violenza di genere, offrendo il supporto di un’equipe di operatori specializzati, in prevalenza composta di donne e formata da personale di Polizia specializzato, da medici, psicologi e da rappresentanti dei Centri anti violenza. Il progetto “CAMPER” ha consentito di contattare migliaia di persone, in maggioranza donne, diffondendo informazioni sugli strumenti di tutela e di intervento su situazioni di violenza e stalking, che diversamente sarebbero potute rimanere ingabbiate nel dolore delle mura domestiche. Anche la Questura di Trapani ha inteso organizzare diverse iniziative in provincia: nel corso del pomeriggio odierno, a Marsala, nella centralissima Piazza della Repubblica, è stato predisposto un presidio mobile. Analoga iniziativa si svolgerà nelle giornate di domani, domenica 24 novembre 2019, nel centro storico di Trapani, in Piazzetta Saturno e nel pomeriggio di lunedì 25 novembre a Castelvetrano, nell’area esterna del centro Commerciale “Belicittà”, attività confiscata alla criminalità organizzata e gestita dall’Agenzia Nazionale per i beni confiscati. Durante gli eventi verrà distribuito un vademecum informativo, utile a fare il punto sul fenomeno, con i dati in possesso delle Forze di polizia, sull’attività di repressione dei reati di maltrattamenti, stalking, violenza sessuale ed omicidio.