Pubblicità
<tonno auriga

Spacciava droga e percepiva il reddito di cittadinanza. In manette, Vito Sciuto di 28 anni, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato arrestato dagli agenti della squadra Pegaso del Commissariato di Mazara del Vallo. A suo carico è scattata anche una denuncia per indebita percezione del reddito di cittadinanza. Da tempo gli investigatori monitoravano i movimenti all’esterno dell’appartamento dove il giovane viveva assieme alla sua famiglia. Ad insospettire i poliziotti, il continuo via vai di persone, spesso giovanissimi, che sostavano di fronte all’abitazione di Sciuto, acquistavano da quest’ultimo la droga e, dopo un rapido passaggio di denaro, si allontanavano velocemente. Gli investigatori, dopo aver documentato l’ennesimo scambio, hanno bloccato il 28enne a bordo della sua autovettura, appena uscito di casa, chiudendogli ogni via di fuga con le auto di servizio. Nel corrso delle perquisizioni, sono stati rinvenuti un involucro contenente 20 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione. Addosso al ragazzo, inoltre, sono state rinvenute banconote di piccolo taglio, verosimilmente proventi dell’attività di spaccio e una dose di cocaina del peso di 3 grammi circa. Sciuto come disposto dal Pubblico Ministero di turno presso la Procura di Marsala è stato posto agli arresti domiciliari.