Premio «100 eccellenze italiane» a Platimiro Fiorenza ed al progetto “RossoCorallo”

Il maestro Platimiro Fiorenza con la figlia Rosadea
Pubblicità
<tonno auriga

Ennesimo riconoscimento di prestigio per il Maestro orafo e corallaio trapanese.

Il Maestro Platimiro Fiorenza e il Progetto RossoCorallo, curato dalla figlia Rosadea Fiorenza, hanno ricevuto il Premio 100 Eccellenze Italiane nel corso di una cerimonia ufficiale presso la Sala della Promoteca, al Campidoglio di Roma. Il premio patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri seleziona 100 protagonisti della migliore Italia, in virtù del prezioso contributo recato da ciascuno di essi alla crescita del nostro Paese. Un progetto che consentirà di far conoscere meglio le ricchezze storiche, naturali, tradizionali, economiche, sociali di ogni Regione. L’evento prevede inoltre il progetto editoriale “100 Eccellenze Italiane” che poggia sulle fondamenta di studio dell’Italian Lifestyle, che detta le linee guida del bello, del prodotto di qualità e, più in generale, del vivere bene. Concetto molto ricco e complesso, nel quale convergono molteplici suggestioni, tra tradizione, storia, innovazione, creatività e audacia. Anche la quinta edizione del volume “100 Eccellenze Italiane” racconta storie di successo. A 100 protagonisti viene dedicato lo spazio destinato al racconto della loro storia. Una descrizione emozionale che narra di un successo e delle sue radici, di creatività e studio, di scienza e approfondimento.

Il progetto RossoCorallo

Platimiro Fiorenza, definito come l’ultimo corallaio, è stato inserito nel Registri delle Eredità Immateriali della Sicilia e nell’elenco dei Tesori Umani Viventi tutelati dall’UNESCO. Considerato questo grande bagaglio artistico-culturale e la ricca partecipazione a mostre, concorsi ed eventi, sottolineata da riconoscimenti prestigiosi a livello internazionale, la figlia Rosadea Fiorenza ha ritenuto opportuno dar vita al progetto “RossoCorallo”, interamente dedicato alla figura di Platimiro Fiorenza e al suo inscindibile rapporto con la tradizione del corallo a Trapani attraverso una serie di iniziative volte a far luce sull’attività svolta sino a quel momento attraverso pubblicazioni di vario tipo e promuovendo nuove iniziative finalizzate alla promozione della sua arte e alla diffusione della sua opera. Platimiro Fiorenza ha suscitato l’interesse di molti critici d’arte; ha ricevuto numerosi premi che testimoniano l’unanime riconoscimento del suo impegno nel rilanciare un’arte destinata a scomparire. Tra i più importanti da citare il premio come “conservatore attraverso l’insegnamento della lavorazione dei coralli” ricevuto dal Club UNESCO di Trapani; la medaglia d’oro come “Premio fedeltà al lavoro e al progresso economico” dalla Camera di Commercio di Trapani; il riconoscimento di prestigio conferitogli dall’UNESCO: entra a far parte del R.E.I, Registro delle Eredità Immateriali della Sicilia, nel “Libro dei Tesori Umani Viventi”. Nel 2018 ha ricevuto presso il Salone della Triennale di Milano il riconoscimento MAM – MAESTRO D’ARTE E MESTIERE dedicato alle eccellenze dell’alto artigianato italiano.