Pubblicità
<tonno auriga

L’uomo, 45 anni, non si può avvicinare ai luoghi frequentati dalla sua ex convivente

Un Ammonimento per violenza domestica è stato emesso dal Questore di Trapani nei confronti di un uomo di 45 anni che giorni fa era stato arrestato in flagranza da agenti della Squadra Volante di Trapani per maltrattamenti in famiglia, minacce aggravate e per porto di coltello di genere vietato. L’uomo, il 30 novembre scorso, dopo aver aggredito la sua ex convivente, l’ha inseguita per strada minacciandola con un coltello, tanto da costringerla a trovare riparo dentro un negozio del centro storico dal quale ha chiesto aiuto. I poliziotti intervenuti hanno individuato l’uomo che – alla loro vista – ha tentato di allontanarsi accelerando il passo. Flebile tentativo di fuga: è stato bloccato ed identificato. La donna ha raccontato agli agenti di ripetute violenze fisiche e psicologiche nel corso del tempo, di cui è rimasto vittima anche il figlio quindicenne. Le continue vessazioni avevano indotto la vittima ad interrompere la convivenza, ma a questa prospettiva non si era rassegnato l’aggressore che voleva obbligare la donna a ritornare a casa con la forza. Il Giudice nel convalidare l’arresto ha applicato anche la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla parte offesa, alla quale si aggiunge, adesso, il provvedimento di ammonimento del Questore di Trapani.