Trapani, spaccio di marijuana in centro. Un arresto dei carabinieri

Pubblicità
<tonno auriga

Finisce ai domiciliari un uomo di 46 anni fermato con alcune dosi in tasca. Altra droga sequestrata nella sua abitazione.

È finito nuovamente agli arresti domiciliari Claudio Viviani, 46 anni trapanese. Lo hanno arrestato i carabinieri della Compagnia di Trapani, quasi andando a colpo sicuro. L’uomo, infatti, era già ben noto ai militari che hanno operato l’arresto per i numerosi precedenti di polizia in materia di stupefacenti e per spaccio di droga. Venerdì mattina una pattuglia dovendo compiere degli accertamenti presso l’anagrafe di Trapani, sita in piazza San Francesco di Paola, transitando per via Mercè, ha notato Viviani che giungendo dalla via Calvano entrava in uno stabile, dove attualmente si trova agli arresti domiciliari per droga un altra persona. I carabinieri hanno sospettato che potesse svolgere tra i due una attività di spaccio. Per alcune ore l’uomo è stato osservato e pedinato, fino a quando nel primo pomeriggio è stato fermato e perquisito mentre si muoveva per le vie del centro. Nella tasca del giubbotto indossato da Viviani i carabinieri hanno trovato una busta in cellophane con 6 dosi di marijuana impacchettate con carta stagnola. E ancora 60 euro in banconote da 10 e 5 euro e altri 15 euro in monete, tutti tagli compatibili col prezzo delle singole dosi di marijuana. Nella successiva perquisizione a casa di Claudio Viviani sono stati trovati altri 57 gr di marijuana in inflorescenze, un bilancino di precisione, carta per il confezionamento e 735 euro in banconote di diverso taglio. Arrestato, è stato posto ai domiciliari in attesa di una ulteriore decisione della Autorità Giudiziaria.