Granata in vantaggio al 30′ grazie alla rete su punizione di Taugourdeu. Al 41′ il pareggio di Ciofani. Finisce 1-1. Super Marco Carnesecchi

PESCARA: Kastrati, Ciofani, Scognamiglio, Drudi, Del Grosso, Busellato, Palmiero, Memushaj, Galano, Machin, Borrelli.

All. Luciano Zauri

TRAPANI: Carnesecchi, Fornasier, Strandberg, Scognamillo, Luperini, Moscati, Taugourdeau, Colpani, Grillo, Biabiany, Pettinari.

All. Fabrizio Castori.

Prima uscita per il nuovo allenatore del Trapani, Fabrizio Castori arrivato qualche giorno fa al posto di Francesco Baldini. 3-5-2 con la novità Colpani tra i titolari e Moscati da esterno di centrocampo. Dopo appena dieci minuti grande errorendel guardialinee che seganaka un fuorigioco inesistente di Pettinati e tutto solo si era portato in porta. Al 21′ grande occasione per il Pescara con Memushaj. Bravo Carnesecchi a dire di no, Strandberg mette fuori uso la respinta. Al 30′ il vantaggio del Trapani con Taugourdeau su punizione. È la quarta rete per il giocatore francese. Al 41′ il pareggio del Pescara: Busellato pennella un assist dalla destra, intercetta Drudi che spinge per Ciofani che di testa realizza. 1-1. Al 44′ Galano si fa pericoloso. Il Trapani devia in angolo. Al 74′ cambio per il Trapani, dentro Corspi, fuori Taugourdeau. Al 77′ grande occasione per il Pescara con l’ ex Machin da fuori area. Carnesecchi fa il miracolo con la nano di richiamo. Dentro anche Evacuo per Biabiany e Scaglia per Colpani . Sul fischio finale tentativo di Evacuò che non va a segno. Un pareggio che non dice molto per la classifica ma è un punto di partenza.