Si è conclusa ieri un’esperienza bellissima, divertente e vissuta nel pieno spirito di integrazione sociale. Ha chiuso i battenti ieri sera, al Consorzio Siciliano di Riabilitazione-Aias di Marsala, il Villaggio di Babbo Natale realizzato dal Csr insieme all’associazione Lisola Onlus, con il patrocinio del Comune di Marsala e la collaborazione di tantissime associazioni del territorio trapanese, di scuole, commercianti e dei bravissimi ragazzi che frequentano il Centro di riabilitazione. Una settimana intensa che ha fatto registrare numeri record di visitatori: sono state oltre 7000 le persone che, da domenica 15 dicembre a ieri (domenica 22), hanno affollato il Centro di riabilitazione.
Ieri in 1500 hanno visitato il Villaggio di Babbo Natale, accolti dagli elfi impersonati dai ragazzi de Lisola Onlus e dagli Assistiti del Csr-Aias, che si sono calati perfettamente nei loro ruoli animando la casa di Babbo Natale, la Sartoria, la Fabbrica dei doni, l’Ufficio postale, la Pasticceria e la Profumeria dei saponi. Importante anche il contributo dei giovani del Teatro Abusivo Marsala, che per l’occasione si sono trasformati in dei meravigliosi giocattoli animati, chiudendo il percorso all’interno del Villaggio insieme a Babbo Natale. All’esterno, il Centro di riabilitazione di Marsala per tutta la settimana si è animato con bancarelle e stand. In vendita ottimo street food ma anche tanta oggettistica e idee regalo, compresi i manufatti artigianali realizzati dai ragazzi e dalle ragazze che frequentano i Centri Csr della provincia di Trapani. E, ancora, lettura di fiabe a cura di L’Albero delle Storie, esposizione di uccellini e pappagalli a cura dell’Associazione Ornitologica Lilybetana, centro adozione randagi grazie alla partecipazione dell’associazione Randagi del Sud e tanto altro ancora.
Ieri la serata si è chiusa alle 21, ben oltre l’orario di chiusura, per permettere a tutti i visitatori di poter fare un giro nel Villaggio. La manifestazione conclusiva è stata animata dal concerto dei Sound & Voices Gospel Choir, con dei gospel emozionanti.
“Una manifestazione riuscita grazie ai nostri tanti operatori che si sono messi totalmente a disposizione per realizzare l’evento e per seguire passo passo i nostri ragazzi, grazie ai nostri Assistiti, che sono stati una parte fondamentale del Villaggio, e grazie alle Associazioni che hanno collaborato con il Csr – ha commentato il Direttore generale del Csr, Francesco Lo Trovato – E’ stato bello accogliere nel nostro Centro di riabilitazione migliaia di persone, perché questo è ciò che abbiamo sempre voluto, che la società possa scoprire di cosa sono capaci le persone con disabilità e che i nostri Assistiti possano dimostrare la loro autonomia, le loro abilità, i loro progressi”.