Proseguono gli appuntamenti del cartellone natalizio di EricèNatale.
Questa sera, alle ore 19.00, nella Chiesa di San Giuliano, ad Erice andrà in scena Quanno nascette Ninno, pastorali e repertori del Natale in Sicilia con Mario Incudine. Canti e tradizioni natalizie saranno reinterpretati in chiave etnica, alla riscoperta delle radici e della lingua dialettale siciliana, dal poliedrico artista siciliano che sarà accompagnato da Pino Ricosta e dal maestro Antonio Vasta. Lo spettacolo ripropone il fascino del Natale attraverso una musica popolare che non può e non deve essere dimenticata, assieme agli antichi “cunti” recuperati dalla viva voce degli anziani e riproposti in chiave moderna. 

Venerdì 27 dicembre, alle 19.00 al Teatro Gebel Hamed, Il Numero Perfetto – I Magnifici 3 in concerto con il chitarrista Francesco Buzzurro, l’armonicista Giuseppe Milici e il clarinettista Nicola Giammarinaro. Tre figure eclettiche ed indipendenti, ma accomunate da un unico amore: quello per il jazz, in particolare quello legato alla loro madrepatria, la Sicilia.
Francesco Buzzurro definito da Ennio Morricone “il più grande chitarrista al mondo poiché rende fruibile a tutti la musica colta”, è apprezzato all’estero per il suo approccio “orchestrale” alla chitarra e uno stile trasversale che fonde il mondo classico con il jazz e la musica popolare.
Giuseppe Milici ha il merito di aver ridato vita a uno strumento a lungo ignorato e denigrato. Coltiva però un rapporto privilegiato con il cinema, componendo ed eseguendo colonne sonore, come quelle per il film “Il mago” con Anthony Quinn. Fra i luoghi più prestigiosi dove si è esibito nel corso dei suoi tour mondiale rientrano il Blue Note Jazz Club di Newyork e Castel Sant’Angelo a Roma.
Nicola Giammarinaro appassionato di clarinetto fin da bambino, rimane folgorato all’incontro con il jazz. Fondatore della Trapani Jazz Orchestra, ha collaborato con i più importanti rappresentanti del jazz nazionale ed internazionale, come Jimmy La Rocca, Natalie Cole, Lester Bowie, Clark Terry e Steve Lacy.

Sabato 28 dicembre, alle 10.30, nella Chiesa di San Martino il concerto Un Pentagramma Solidale del Coro Trentapiedi, il coro di voci bianche dell’Istituto Comprensivo “G. Mazzini” di Erice. La forza straordinaria della musica d’insieme, la sua energia e il divertimento che suscita in chi canta e in chi ascolta sono le chiavi delle loro attività.
Nato nel 2008, dallo scorso febbraio è entrato a far parte della “Galassia dell’Antoniano” Bologna dello Zecchino d’Oro, una rete di cori di voci bianche d’Italia e del mondo che si riconoscono nel lavoro educativo e artistico del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna, che utilizzando il repertorio musicale dello Zecchino d’Oro diffondono attivamente lo spirito e i progetti di solidarietà di Antoniano onlus.

Si continua, sempre sabato 28 dicembre, con due spettacoli di giocoleria, acrobatica, danza e teatro con gli artisti di Circ’Opificio.
Il primo appuntamento è conHop Show Circus, alle 12.00, in Piazza della Loggia. Uno spettacolo, performance, interazione, improvvisazione, musica e divertimento, per stupire adulti e piccini, in scena un clown giocoliere, un artista di strada, un busker, un mimo comico, che si destreggia nell’esecuzione di numeri, per meravigliare, stupire e sorprendere sempre il suo pubblico con tanta voglia di divertire e condividere emozioni.

Il secondo appuntamento, alle 17.00 in Piazza della Loggia, con lo spettacolo di cabaret e acrobatica “Cabaret Di Stratto” del Duo Botti. Un’attenta signorina e uno smemorato uomo forzuto cercano di portare a termine numeri divertenti, spericolati e coinvolgenti per uno spettacolo adatto a tutte le età.

Per finire, alle 19.00 nella Chiesa di San Giuliano, ad Erice, Daria Biancardi con il concerto A Soulful ChristmasUno spettacolo che affonda le radici nel blues, matrice fondamentale della musica dell’anima, ma si tinge di soul e strizza l’occhio al gospel, rivisitando brani della tradizione americana e di quella natalizia, con l’energia e la grande capacità interpretativa che ha reso Daria Biancardi la Lady of Soul italiana.
Reduce dal successo ottenuto nel programma televisivo All together now, condotto da Michelle Hunziker e J-AX su Canale 5, del lungo tour che l’ha coinvolta da aprile a ottobre e dalla incredibile vittoria ottenuta con il suo inedito, Come una danza, nella XII edizione dell’evento Nycanta, Festival della Musica Italiana di New York, Daria Biancardi riparte dalle proprie origini musicali con un nuovo progetto artistico dedicato al Natale, e sarà accompagnata da una band che prevede un organico di 7 artisti (chitarra, pianoforte, batteria, basso e tre coriste).
A Soulful Christmas è uno spettacolo elegante ed energico, che saprà entusiasmare e coinvolgere il pubblico presente.

Il quarto weekend di EricèNatale si chiude, domenica 29 dicembre, con il concerto di Minutella & The Lab Orchestra, C’era una volta una gatta.
Nata da una intuizione di Massimo Minutella, conduttore e direttore artistico dell’Orchestra, la “Lab” da oltre quattro anni, porta in giro per la Sicilia la musica, l’allegria e la gioia propria di un gruppo di musicisti. Un cammino caratterizzato dal crescente riconoscimento da parte del pubblico, della critica e delle aziende che “affidano” il proprio marchio alla Lab Orchestra.
Ogni canzone viene introdotta ed in qualche modo “accompagnata” da un racconto, un aneddoto, che viene portato in scena da Massimo Minutella che, con ironia e con stile, costruisce brano, dopo brano, ricordo dopo ricordo, la trama, il tessuto narrativo che racconta la storia della nostra vita, attraverso le canzoni che, talvolta a loro insaputa, ne sono diventate la colonna sonora.
Una passeggiata musicale suonata splendidamente dal vivo da nove musicisti diretti dal Maestro Antonio Zarcone, che ha curato gli arrangiamenti di tutti i brani.
Ecco i nomi dei musicisti: Sebastiano Alioto, Aldo Oliveri, Gerardo Vitale, Pietro Zarcone, Manfredi Tumminello, Egidio Di Bartolo, Ezio Di Liberto, Katya Miceli,
L’appuntamento è per le 19.00 al Teatro Gebel Hamed, ad Erice.