Un'auto della polizia nella notta (Ph: repertorio Telesud)

Maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate nei confronti della moglie. Con quest’accusa la Polizia ha tratto in arresto un uomo di 60 anni in flagranza di reato. A far scattare l’allarme, la donna, con una chiamata al 113. Al culmine dell’ennesima lite, secondo il racconto fornito agli agenti dalla vittima, l’uomo l’avrebbe colpita con un pugno al petto e poi minacciata e ferita ad una guancia con un coltello. Spaventata la donna è riuscita ad avvisare le forze dell’ordine e fuggire in strada. Al loro arrivo gli agenti si sono subito messi alla ricerca del 60enne che era riuscito a far perdere le proprie tracce. L’uomo è stato però rintracciato dopo pochi minuti nei pressi della sua abitazione ed arrestato. Adesso si trova rinchiuso presso le carceri Pietro Cerulli di Trapani.