Nel pomeriggio, dalle 18, chiuderà l’edizione della Trapani che Produce Winter nella chiesa di Sant’Agostino. 

Anche questo fine settimana, il tempo non ha voluto bene alla Trapani che Produce in versione invernale. Acqua e vento che non hanno potuto far apprezzare appieno ai trapanesi il ricco calendario l’appuntamenti in programma; quanto meno live. Televisivamente già potranno vederli questa sera sul nostro palinsesto. Infatti, dopo un talk dal titolo “Facciamo Western Sicily”, dedicato al turismo del nostro territorio, ed il cooking show sul cous cous alla trapanese a cura dello storico chef della Cantina Siciliana, Pino Maggiore, preparati in fretta e furia sotto le arcate della sempre splendida piazza Ex Mercato del Pesce, il maltempo ha fatto interrompere la serata dovendola così rinviare ad oggi. L’appuntamento, così, è per le 18 nella Chiesa di Sant’Agostino, al coperto, visto che condizioni climatiche sembrano non voler dare tregua al nostro Paese in questi giorni. Un riavvicinamento con la vasca del Saturno dove la statua omonima ha dato origine al nostro Premio ricalcandone i tratti nella composizione che ogni anno viene consegnata ai premiati che si sono distinti nelle attività produttive, delle cultura, sport e nell’ambito sociale, ma non solo. Poi, a seguire, il cooking show del noto enogastronauta Peppe Giuffrè. Chi con cosa ci delizierà il Maestro cuciniere col pubblico che potrà degustarne, poi, la sua “creazione” live. Infine, verso le 19, lo spettacolo del comico palermitano Ernesto Maria Ponte.  La chiesa di Sant’Agostino sera comunque aperta già dalle 17 con l’esposizione di banchetti natalizi curata dall’associazione culturale “Madre Pietà Dolorosa” che concluderà la serata, dalle 21, con “Uno spettacolo per la solidarietà” presentato da Claudio Maltese.