Enzo Abbruscato visibilmente emozionato
Pubblicità
<tonno auriga

Lascia l’incarico di consigliere comunale e rimane in carica solo nel ruolo di Assessore della Giunta guidata dal sindaco Tranchida che lo nomina immediatemente vicesindaco.

Una notizia a sorpresa, quella appena comunicata da Enzo Abbruscato durante i lavori di consiglio comunale che sono in corso a Palazzo Cavarretta a Trapani.
Enzo Abbruscato ha deciso di lasciare il posto in aula, nella qualità di consigliere comunale, dopo 18 anni e un giorno (come lo stesso, visibilmente emozionato, ha detto), al primo dei non eletti nella lista “Trapani con coerenza”.
Abbruscato, nel corso del suo intervento, ha voluto velocemente ripercorrere il suo cammino da consigliere comunale a Trapani: “Puoi fare il Presidente della Repubblica o il Presidente della Regione ma da consigliere comunale hai un ruolo che ti viene dato direttamente dai cittadini e giuri, sulla Costituzione italiana, di rappresentarli con onestà”.
A stento, Abbruscato, è riuscito a trattenere le lacrime (era presente, fra il pubblico, anche la figlia Giuliana) ed è stato più volte applaudito dai pochissimi (diciamolo francamente) consiglieri comunali presenti in aula.
Al suo posto entrerà in consiglio Santo Vassallo.

Rimane, però, fra gli assessori della Giunta Tranchida. Il sindaco, poco fa lo ha nominato, dopo un anno e mezzo, ufficialmente Vicesindaco.