(Ph: repertorio)

Incidente sul lavoro a Custonaci, vittima un ragazzo di 21 anni

Un ragazzo di 21 anni, Giovanni Biondo, è morto stamani a Custonaci, cadendo da una scala a pioli sulla quale era salito per lavori di potatura ad un albero in una abitazione di contrada Scurati. Il giovane è precipitato da un’altezza di circa 8 metri e, cadendo al suolo, secondo una prima ricostruzione e dopo l’ispezione sul cadavere, avrebbe battuto il capo morendo sul colpo. Inutili i tentativi di rianimazione dei sanitari del 118, immediatamente intervenuti insieme ai carabinieri. Giovanni Biondo, avvezzo a piccoli lavori per guadagnare un po’ di soldi, sembra stesse eseguendo dei lavori di giardinaggio su commissione per conto terzi. Il rapporto dei militari e la ricostruzione dell’incidente, finiranno sul tavolo della Procura della Repubblica per accertare eventuali responsabilità. Il sindaco Giuseppe Morfino e l’Amministrazione comunale di Custonaci, hanno espresso cordoglio per la tragica morte di Giovanni Biondo. «Perdere la vita sul lavoro è inaccettabile – ha detto il sindaco Morfino –. Questo grave incidente impone, ancora una volta, una riflessione sulle condizioni di vita dei nostri giovani che, in assenza di un lavoro, svolgono attività lavorativa occasionale con tutto ciò che ne consegue. Siamo sconvolti per questo tragico incidente che colpisce la famiglia Biondo e l’intera comunità di Custonaci».