Due arresti per furto di energia elettrica

I Carabinieri della Compagnia di Trapani hanno eseguito un controllo straordinario nel quartiere San Giuliano. Al termine dell’operazione che ha impegnato diversi equipaggi sono stati operati due arresti e tre denunce. Gli arresti riguardano due persone accusate di furto aggravato di energia elettrica. I due, N.D.P. 41 anni e M.D.M 25 anni, in assenza dei contatori dell’ENEL avevano allacciato abusivamente le rispettive abitazioni alla rete di illuminazione pubblica. Entrambi con precedenti di polizia, per i due è scattato l’arresto. Durante le attività di verifica, i Carabinieri hanno denunciato: in stato di libertà un uomo originario del Ghana con l’accusa di ricettazione poiché trovato in possesso di un telefono cellulare oggetto di furto nel giugno scorso; un 55enne C.P. sorpreso alla guida della propria vettura sprovvisto di patente di guida, in quanto revocata con decreto del prefetto di Trapani; V.N. 26 anni, ubriaco alla guida, come accertato con l’etilometro. Le pattuglie impegnate hanno sottoposto a controllo 90 veicoli e 122 persone ed elevato 57 contravvenzioni al Codice della Strada, per l’importo complessivo di 32mila euro, ritirati 28 documenti di circolazione e patenti e sottoposte a sequestro 25 autovetture.