La Regione dà il via libera alle elezioni di secondo livello

Il Governo regionale fissato il 19 aprile 2020 per lo svolgimento in Sicilia delle elezioni di secondo livello nelle ex province e nelle città metropolitane, per l’elezione dei consigli provinciali e dei presidenti. Saranno chiamati alle urne tutti i sindaci e i consiglieri dei cosiddetti “enti di aria vasta” mentre a Palermo, Catania e Messina verranno eletti solo i Consigli, in quanto il presidente/sindaco coincide, di diritto, con il primo cittadino dei tre comuni. «Riteniamo – hanno dichiarato Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale di ANCI Sicilia – che si possa dare finalmente voce ai territori ponendo fine a uno stato di incertezza che va avanti da troppo tempo».