Allenamento pomeridiano per il Trapani. Alle 15 il centrocampista Marco Moscati interverrà in conferenza stampa. Si continua intanto con le trattative di calcio mercato. E Nember?

Appuntamento alle 15.30 allo Stadio Provinciale per la seduta odierna di allenamento. Mister Castori continua ad allenare i suoi in attesa di qualche altro arrivo che rinforzi la rosa. Arrivano conferme rispetto alla notizia che vorrebbe il centrocampista della Salernitana, Moses Odjer, vicinissimo alla società granata. Il suo agente, Luigi Sorrentino, ha confermato il buon esito della trattativa. In giornata verranno preparati i documenti. Si sarebbe trovato l’accordo per sei mesi di contratto più opzione per altri due in caso di salvezza. Rinvigorita pare anche la trattativa che starebbe per portare a Trapani il centrocampiosta Kupisz dal Bari. Per lui prevista formula del prestito fino a giugno. In uscita molto probabilmente anche Daniele Ferretti che avrebbe avuto esito positivo in merito alla sua idoneità sportiva. L’attaccante potrebbe raggiungere Corapi e Tulli al Catanzaro.

Se è vero, per come è vero, che le attenzioni in questo momento dovrebbero essere tutte rivolte al campo per il sostegno necessario al raggiungimento dell’obiettivo salvezza, le questioni societarie di certo non ci aiutano. Dopo le vicissitudini che riguardano la querelle tra la vecchia e la nuova proprietà, lunedi sera, a ciel sereno, si è aperta la questione che riguarda il diesse Nember. La sua volontà sarebbe quella di andare via per divergenze interne. La società granata con un comunicato ha invitato i dirigenti a uniformarsi alla linea, che vorrebbe come direttiva quella di far arrivare a Trapani giocatori già pronti, anche in un’ottica di non sperpero economico. A tale comunicato non è seguita né un’ennesima posizione da parte della società granata, né una comunicazione da parte del diesse. Non riusciamo quindi a capire come stiano le cose in riferimento al “qui ed ora”. Sarebbe davvero auspicabile una netta presa di responsabilità da entrambe le parti, che si traduca in una comunicazione in merito alle proprie intenzioni, che sia limpidamente comprensibile e rispettosa dei tifosi e degli addetti ai lavori .