Al 25′ Venezia in vantaggio. A segno Aramu. Al 29’ del secondo tempo ilpareggio di Pettinari

VENEZIA: Lezzerini, Zuculini, Suciu, Caligara, Montalto, Aramu, Molinaro, Modolo, Cremonesi, Capello, Lakicevic.

All. Alessio Dionisi

TRAPANI: Carnesecchi, Taugourdeau, Scognamillo, Coulibaly, Biabiany, Luperini, Fornasier, Del Prete, Pettinari, Moscati, Strandberg.

All. Fabrizio Castori

Granata in campo in questo 21esimo turno di Serie B. Una vittoria per i granata vorrebbe dire superare il Cosenza, battuto ieri dalla Salernitana e portarsi cosi due squadre dietro, cosa mai successa in questa stagione. Per quanto riguarda la formazione, 3-5-2 per Castori con Del Prete esterno di sinistra e Moscati quinto di destra. Attacco affidato a Biabiany e Pettinari. 4-3-1-2 per il Venezia.

Al 9′ Cremonesi sfrutta il calcio d’angolo ma il tiro supera di poco la traversa. Al 13′ Fornasier si porta in area sfruttando un fraseggio. Lezzerini respinge. Al 17′ punizione dal limite. Taugordueau a girare, Luperini spizza ma Strandberg non ci arriva per un soffio. Al 24′ Moscati deve lasciare il campo per un problema fisico. Al suo posto il neo arrivato Kupisz. Al 25′ la rete del Venezia che recupera a centrocampo, dalla destra un cross perfetto per Aramu che si era portato avanti. Deve solo colpire di testa. È 1-0. Al 33′ grandissima occasione per il Trapani: Taugourdeau mette in mezzo, Stranderg colpisce di testa, Biabiany deve solo spingere ma trova il portiere. Al 34′ Coulibaly prova la soluzione solitaria da fuori area. Il portiere del Venezia ha presa sicura. I primi venti minuti del secondo tempo è il Trapani a costruire, creando diverse occssioni. Al 19′ un Biabiany non incisivo lascia il posto a Dalmonte. Al 28′ 4-4-2 per il Trapani con Evacuò al posto di Del Prete. Un attimo dopo il pareggio granata con Pettinari che spinge in rete. Il Trapani spinge e costruisce. Il Venezia sembra provato ma resiste. Finisce così. I granata di portano ad un punto dal Cosenza e si preparano alla prossima sfida col Cittadella