Tanti appuntamenti a partire da sabato prossimo.

Il cabaret e la commedia brillante, con le eccellenze artistiche della risata “made in Sicily”,  ma anche il teatro più “impegnato” e  le storie di sentimenti.  Torna, al Teatro comunale di San Vito Lo Capo, la rassegna teatrale promossa e patrocinata dal Comune di San Vito Lo Capo con la collaborazione di alcune associazioni.

 Cinque gli appuntamenti in programma con  la direzione artistica della “Putìa della Risata”.  Si inizia sabato 1 febbraio alle ore 21.00 con lo spettacolo di Pandolfo & Manera dal titolo “I due Compari”, per poi proseguire il 22 febbraio con la divertente commedia  “Sposato senza figli”,  con l’attore Eduardo Saitta ;   il 7 marzo, invece, tornerà l’amatissimo duo comico  Toti & Totino  con un nuovo spettacolo: “Sicilianamente Vostri”. Reduci del successo della partecipazione alla trasmissione Rai “Made in Sud”,  il 28 marzo  si esibiranno  I 4 Gusti con  “Facciamo Curtigghiu”, mentre il 18 Aprile  sarà la volta degli attori Ernesto Maria Ponte e Clelia Cucco con “Amori e Guardati”.

A cura della storica associazione sanvitese Kalos, da decenni impegnata nella promozione e divulgazione delle arti culturali e teatrali in Sicilia, il 13, 14 e 15 Febbraio alle ore 21.00, ed il 16 Febbraio alle ore 18.00,  andrà in scena lo spettacolo “Fiat Voluntas Dei”.

Nel cartellone della stagione teatrale è in programma, inoltre, il 15 marzo, alle ore 18.00,  la piéce “Amore mio chi sei?”, con gli attori  Moschella&Mulè che racconteranno in chiave ironica le problematiche dei rapporti di coppia. Infine il teatro sarà anche un’ occasione di riflessione su argomenti di drammatica attualità, come quello della violenza di genere, con lo spettacolo di Rosalia Billeci dal titolo “Di Donne…Di Dee”, a cura dell’associazione Le Melarance, in programma il  21 marzo alle ore 21.00.  

Il costo dei biglietti varia dai 5 ai 7 euro. Per maggiori informazioni, consultare la pagina Facebook: “Teatro Comunale di San Vito Lo Capo”.

«Un bel cartellone con artisti amati dal grande pubblico, conosciuti anche a livello nazionale, ed un prezzo accessibile a tutti – dichiarano il sindaco Giuseppe Peraino e l’assessore al Turismo, Nino Ciulla-, per dare  l’opportunità di far vivere il teatro ai nostri concittadini e a coloro che vorranno venire a San Vito Lo Capo “fuori stagione”  cogliendo l’occasione anche per degustare un  buon un piatto della tradizione gastronomica. Un evento, dunque, che crea aggregazione e intrattenimento e che punta a creare economia, dando  un motivo in più per visitare  il nostro territorio anche in inverno e in primavera».