P.L. valdericino ha violato il divieto impostogli dalla magistratura

Un uomo di 55 anni, di Valderce, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione. A finire in manette, P.L., accusato di maltrattamenti in famiglia, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Trapani, per aver violato la misura coercitiva del divieto di avvicinamento all’ex convivente, cui era sottoposto. L’uomo, al termine delle formalità di rito presso la caserma, è stato condotto presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani, come disposto dal giudice. Un provvedimento restrittivo emesso a tutela della vittima dei maltrattamenti. Nella giornata di ieri sempre i carabinieri di Valderice, a seguito di una breve indagine, hanno denunciato in stato di libertà 4 ragazzi, due maggiorenni e due minorenni, per i reati di minacce, lesioni personali e danneggiamento in quanto. I quattro qualche giorno prima, avevano minacciato di morte e picchiato, per futili motivi, un loro coetaneo, danneggiando, inoltre, gli infissi della sua abitazione.