Bellezza e degrado

di Mario Torrente

In via Isola Zavorra la bellezza degli scorci sulle saline e su Monte Erice contrasta con la presenza di rifiuti lungo la strada che dalla zona industriale porta alla dorsale Zir. L’arteria che collega la via Libica con la zona del porto di Trapani. Qui, praticamente nel perimetro della Riserva delle Saline, puntualmente viene abbandonato di tutto, a partire dal materiale di scarto edile. Al punto che si formano delle vede e proprio discariche con immondizia di ogni genere e tipo. Oltre che ingombranti, vecchi elettrodomestici e quant’altro. Ed una volta pulita l’area, nel giro di pochi giorni spuntano altri rifiuti. Insomma, l’inciviltà ed il mancato rispetto dell’ambiente continuano a deturpare il territorio. Dando un’immagine di degrado, per di più a pochi metri dalla Riserva delle Saline.

Non va meglio poco più avanti, nello spiazzale del Ronciglio, che guarda verso il porto di Trapani da un angolo decisamente particolare per ammirare il centro storico della città: ma anche qui, in un punto da dove passano anche tanti turisti ed i passeggeri che arrivano dalle navi che attraccano a molo Ronciglio, c’è tanta spazzatura, tra vecchi materassi, televisori, rifiuti in abbondanza e scarti di diverso tipo. Molti provenienti da lavori fatti in edifici. Come ristrutturazioni di immobili o altri interventi sempre legati al settore delle costruzioni. Si notano infatti anche materiali da tinteggiatura. E contenitori di plastica lasciati qua e la. Come quelli lungo la via Isola Zavorra, dove nei cumuli abbandonati per strada, spiccano soprattutto gli sfabbricidi ed i detriti frutto di lavori edili, come mattonelle ed altri materiali che andrebbero smaltiti secondo delle precise procedure piuttosto che essere abbandonate per strada o nelle campagne. Commettendo un grave reato. Per cui sono previste anche delle sanzioni penali. Ma questi comportamenti, nonostante l’inasprimento delle pene, continuano a deturpare il territorio. Così l’hinterland trapanese si ritrova pieno di piene di questi cumuli di materiali. Dove spesso si trova anche l’eternit. Una situazione, dunque, da non sottovalutare, oltre che per i danni all’ambiente anche per i rischi alla salute.

Intanto l’amministrazione comunale di Trapani ha disposto una nuova bonifica, l’ennesima, per rimuovere i rifiuti presenti lungo la via Isola Zavorra e nella strada che porta al Ronciglio. Si sta valutando poi di chiudere al traffico un tratto della via Isola Zavorra, proprio dove vengono abbandonati i rifiuti, come fatto sapere dall’assessore all’ecologia e ambiente Ninni Romano.

L’INTERVISTA ALL’ASSESSORE ROMANO


GUARDA LE IMMAGINI DEL SERVIZIO

Cumuli di rifiuti nel piazzale del Ronciglio, davanti il porto di Trapani