di Mario Torrente

Operazione congiunta della Capitaneria di Porto e della Polizia Municipale di Trapani lungo il cavalcavia della circonvallazione. A bordo della carreggiata è stata scoperta una discarica di prodotti ittici.

Il cattivo odore, davvero nauseante, arrivava fin sopra il cavalcavia della circonvallazione di Trapani. Tra la vegetazione gli agenti della squadra tutela ambiente della Polizia Municipale ed il nucleo operativo di Polizia ambientale della Guardia Costiera di Trapani, intervenuti sul posto, con i propri uomini, hanno trovato una vera e propria discarica abusiva di prodotti ittici, con pesce andato a male ed una miriade di cassette di plastica abbandonate a bordo strada, finendo sulla vegetazione sottostante. Il tutto poco sotto il guard-rail del cavalcavia che collega la via Libica con l’incrocio per la via Salemi e quindi il raccordo per l’autostrada A 29. Un’arteria molto trafficata. A Trapani accade dunque anche questo. Prodotti ittici abbandonati incivilmente ed illegalmente lungo la circonvallazione. Naturalmente adesso partiranno le indagini per risalire ai responsabili. Sul posto, oltre il responsabile di Energetikambiente, ditta che adesso  provvederà alla bonifica dell’area, anche l’assessore Ninni Romano assieme agli addetti del settore ecologia e ambiente del Comune. La mini discarica abusiva di prodotti ittici è stata individuata grazie alle segnalazione degli abitanti della zona. A riguardo l’assessore Romano ha invitato i cittadini a collaborare con le istituzioni per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.

Il rinvenimento è stato possibile grazie alla segnalazione di un cittadino. Si sta provvedendo per cercare di risalire ai responsabili di tale scempio – ha dichiarato l’assessore Ninni Romano – in tal senso sarà effettuata denuncia presso le Autorità competenti. Ringrazio i cittadini attenti che invito a continuare nelle segnalazioni per porre freno ai deprecabili atti a danno dell’ambiente”.

GUARDA IL SERVIZIO CON LE INTERVISTE ALL’ASSESSORE ROMANO ED AL COMMISSARIO ACQUAVIVA