Maltrattamenti in famiglia. Con quest’accusa i carabinieri della stazione di Mazara del Vallo hanno arrestato un 28enne tunisino protagonista di numerosi episodi di violenza nei confronti della compagna. L’uomo, all’arrivo dei militari dell’Arma ha continuato a minacciare la donna, per lui sono dunque scattate le manette. Il giovane si trova adesso agli arresti domiciliari (in un’abitazione diversa da quella della compagna) in attesa dell’udienza di convalida. A partire dal mese di gennaio dello scorso anno sono stati  11 gli arresti e 37 le  denunce a piede libero nell’ambito della “Rete Antiviolenza dei Carabinieri”.