Il Trapani in vantaggio di due reti, si fa rimontare. Finisce 2-2

JUVE STABIA: Provedel, Vitiello, Fazio, Troest, Ricci, Caló, Addae, Buchel, Di Mariano, Canotto, Forte

All. Fabio Caserta

TRAPANI: Carnesecchi, Strandberg, Pagliarulo, Scognamillo, Kupisz, Colpani, Taugourdeau, Luperini, Grillo, Pettinari, Dalmonte

All. Fabrizio Castori

Ennesima gara dall’Amaro in bocca. Il Trapani in vantaggio di due gol, sbaglia il 3-0 e si fa rimontare.

Castori ripropone Pagliarulo, e cambia in attacco preferendo Dalmonte a Biabiany.

Al decimo dalla sinistra costruzione che porta Colpani a mettere in mezzo ma nessuno aggancia. Al 30′ azione da rete granata: Kupisz vede Pettinari, il giocatore avversariario tocca e devia, Pettinari spinge solo di testa per l ‘ 1-0. Negli ultimi minuti del primo tempo qualche tentivo della squadra di casa, c’è ancora peró il tempo per Taugourdeau di impegnare Provedel. Al rientro il Trapani colpisce. Prima Dalmonte si divora il raddoppio, un minuto dopo Vitiello atterra Pettinari. Dal dischetto Taugourdeau firma il 2-0. Al 59′ calcio d’ angolo per la Juve Stabia, Bifulco si gira ma Carnesecchi è pronto. Al 65′ proprio Taugourdeau salta l’ uomo e a tu per con il portiere si divora il 3-0. Gol sbagliato, gol subito: al 67′ Tonucci mette in rete di testa un lancio lungo e riapre la gara. Castori mette Bongiorno , Biabiany e Coulibaly per Colpani, Dalmonte e Kupisz . All’80’ Luperini atterra Forte che dal dischetto porta sul pari. 2-2. All’84’ Bifulco ci prova ma Carnesecchi è provvidenziale col piede. All’88’ Taugourdeau crossa in area, Luperini spizza, Pettinari tira alto. Nulla da fare per i granata che sprecano l’occasione in vantaggio di due reti. Amaro quindi il rientro e due giorno di preparazione alla partita con la Virtus Entella.