Il provvedimento del questore a seguito dei controlli operati dai carabinieri della compagnia del capoluogo

I Carabinieri del Comando Stazione di Trapani hanno operato un controllo amministrativo presso l’attività di raccolta scommesse esercitata da un cittadino cinese W.Y., legale rappresentante della società Luck 2018 srls. All’interno del locale sito a Trapani in via Francesco Crispi, i carabinieri hanno registrato la presenza di numerosi minorenni. La legge che regola il settore delle scommesse vieta esplicitamente l’ingresso di minorenni nei locali dove si esercita questo tipo di attività e ne subordina l’apertura e la gestione ad una licenza che viene concessa dalle questure. Un divieto per il quale sono anche previste delle sanzioni quando viene violato. Sulla base dei rilievi operati dai carabinieri e della relazione di servizio il Questore di Trapani ha quindi disposto la sospensione della licenza di pubblica sicurezza per 15 giorni. Un provvedimento a tutela dei minorenni e come misura sanzionatoria a carico del titolare che ha abusato del titolo concessorio. Il provvedimento è stato notificato al legale rappresentante della sala scommesse dagli agenti della Squadra Amministrativa della Questura di Trapani.