E’ accaduto oggi pomeriggio

Spuntati nel nulla, verosimilmente abbandonati. Due cuccioli di cane, un maschio e una femmina di circa 3 mesi, stazionavano da alcuni giorni in via Nunzio Agate. Tanti appelli e condivisioni per loro su facebook ma nessuna mano d’aiuto concreta per toglierli dai pericoli della strada. Oggi pomeriggio le persone che  portavano loro da mangiare hanno contattato  Balduccio Ferlito della Lega del Cane di Trapani che è intervenuto assieme ad un altro volontario, Silvio Lombardo. Giunto sul posto, Ferlito ha iniziato l’iter che bisogna fare nei casi in cui viene trovato un animale per strada ferito o in difficoltà: chiamare i vigili urbani. “Purtroppo- ci riferisce- non ha risposto nessuno al centralino, così sono stato costretto a telefonare prima al comandante della municipale e poi al sindaco Scarcella, attendendo per oltre un’ora risposta su dove portare i cani. Alla fine- aggiunge-, dopo svariate telefonate e una lunga attesa, è stato l’assessore Matteo Angileri, sempre da me contattato, ad autorizzare, sotto la propria responsabilità, lo stallo dei cuccioli presso il centro veterinario del dottor Monaco. E’ spiacevole constatare- conclude Ferlito- che un Comune come Paceco, benché piccolo, non sia attrezzato con un servizio di accalappiamento e ricovero”.

Intanto l’emergenza randagismo continua ed è principalmente causata da coloro che non sterilizzano i cani e abbandonano i cuccioli per strada. Infatti altri tre cagnolini sono stati segnalati nella zona della Torre di Nubia, sempre nel territorio di Paceco. Il volontario ha fatto sapere che domani proverà a cercarli “con la speranza che sia più celere la risposta dell’amministrazione comunale sul dove portare queste povere bestiole”.