E’ avvenuto questa mattina davanti al pc di casa

Il tanto atteso traguardo è arrivato in una modalità insolita, via web, dettata dalla necessità di contenere la diffusione del coronavirus, emergenza che il mondo intero sta vivendo. Mari Maltese, trapanese, 28 anni, ha conseguito questa mattina la Laurea Magistrale in Filologia Moderna e Italianistica presso l’Università degli Studi di Palermo discutendo sulla piattaforma internet Microsoft Teams la sua tesi dal titolo “Usi artistici del dialetto. La “marca” locale nelle canzoni di Alessio Bondì”.

Niente aula, professori, cattedra e amici e parenti festanti ad assistere. La discussione è avvenuta a casa, seduta alla scrivania della sua stanza, da sola davanti il pc, come prevede la regola. Dall’altro lato dello schermo, la commissione esaminatrice collegata dal capoluogo di regione che, al termine, l’ha proclamata “dottoressa in Filologia Moderna e Italianistica con la votazione di 107/110”.

Tanta l’emozione, nonostante la distanza fisica, che si è sciolta in un caloroso abbraccio con la sua mamma che l’ha raggiunta subito dopo. I festeggiamenti, ovviamente, sono stati rinviati al termine dell’emergenza coronavirus.

Oggi Mari ha conseguito l’ambito titolo di studio, frutto di anni di impegno e passione per le materie umanistiche. Studi che ha tanto amato e approfondito e che l’hanno portata a scegliere di svolgere una tesi di ricerca contemporanea, ma con l’occhio rivolto alle radici del passato, sulla lingua utilizzata da un giovane cantautore palermitano che scrive le sue canzoni in dialetto palermitano. Del resto, lei l’amore per l’arte, ed in particolare per il teatro, ce l’ha nel DNA. Glielo ha trasmesso il suo papà, Francesco Maltese, noto attore trapanese, prematuramente scomparso lo scorso 3 agosto. E’ a lui che Mari dedica la sua laurea. Lui che non c’era fisicamente ma che lei ha sentito ugualmente vicino in uno dei momenti più belli e importanti della sua vita. Una circostanza da ricordare, sicuramente, anche per la sua particolarità, dove gran parte delle attività del nostro Paese sono bloccate, per contrastare il rischio di contagio, le nuove tecnologie stanno rivestendo un ruolo ancora più importante permettendo a tanti studenti di non saltare le sessioni di laurea.

Un traguardo importante, quello raggiunto oggi da Mari, che diventa un punto di partenza per costruire il suo futuro.

Auguri!