Una società con sede nel capoluogo ha salvaguardato il posto di lavoro dei suoi collaboratori fornendoli di PC per attivare la smart working.

I lavoratori del gruppo Aqr, che dalla sede di Trapani si occupano di servizi call center per diverse importanti aziende, ma anche gestione di attività di ricerche di mercato, sondaggi d’opinione e teleselling, potranno continuare con la loro attività da casa grazie ad un pc ed altre attrezzature fornite loro per passare in tempi celeri allo smart working. Le misure restrittive di contrasto alla diffusione del Covid-19, adottate in tutta Italia, hanno bloccato forzatamente diversi settori dell’economia. Ed in Sicilia sono state molte le società di servizi di contact center che sono state costrette ad interrompere le attività, avviando una sosta forzata difficile da gestire per le centinaia di addetti e per le loro famiglie. Ma a Trapani la Deal Evolution, società che fa parte del gruppo Aqr, è riuscita a garantire continuità lavorativa ai circa 100 collaboratori attraverso un rapido passaggio al telelavoro. “Come spiegato dal Ceo del gruppo Aqr Francesco Saverio Esposito, l’emergenza di questi giorni ha richiesto un passaggio repentino dell’intera popolazione aziendale a nuove modalità operative e grazie ad un intenso lavoro si è riusciti a valorizzare la piattaforma cloud in dotazione per avviare lo smart-working”. Sondaggi, ricerche di mercato, attività di telemarketing e teleselling continueranno dunque ad essere erogate dal personale trapanese direttamente dalle proprie abitazioni; una soluzione che concilia salute e continuità lavorativa, in attesa di un ritorno alla normalità.

GUARDA IL SERVIZIO CON LE FOTO E LE TESTIMONIANZE DI ALCUNI LAVORATORI