Il direttore dell’istituto Demopolis Pietro Vento è intervenuto questa sera nel corso della diretta di The Politicom per presentare, in anticipazione esclusiva per Telesud, un sondaggio sui siciliani ed il coronavirus. In collegamento via skype Vento ha presentato i risultati della inagine demoscopica dove emerge come la  preoccupazione per la diffusione del Convid 19 sia passata dal 12 per cento del 30 gennaio al 92 per cento di oggi. L’86 per cento dei siciliani ha poi condiviso il blocco totale degli arrivi in Sicilia per contrastare i contagi.

Le misure maggiormente condivise nel decreto legge “Cura Italia” sono stati gli aumenti degli investimenti per avere più posti in terapia intensiva. A seguire le 20 mila assunzioni di medici ed infermieri, la cassa integrazione per tutti i lavoratori e la sospensione degli adempimenti fiscali e contributivi. Ed infine il supporto straordinario alle aziende produttrici di dispositivi medici e di protezioni individuali.

Davanti all’invito a restare a casa, per il 33 per cento degli intervistati, i siciliani stanno rispettando le regole, il 51 per cento li giudica positivi solo che ancora in troppi non rispettano le regole. Per il 16 per cento il rischio è invece sottovalutato.