Posti di blocco e auto delle forze dell’ordine in giro per fare rispettare i divieti di spostamento scattati per contrastare il diffondersi del coronavirus. Nella terza domenica del decreto “resto a casa”, ai cittadini che erano per strada gli agenti hanno chiesto, come prassi ormai, le autocertificazioni per motivare le esigenze del loro spostamento. E la chiusura dei supermercati la domenica disposta dal presidente della Regione Siciliana Musumeci ha ristretto ulteriormente le reali necessità che permettono di uscire da casa.

Durante il fine settimana la Polizia Municipale di Trapani ha controllato 64 persone.Tra questi un motociclista proveniente da Valderice che viaggiava senza dimostrare alcuna necessità. Il mezzo, tra l’altro, era senza targa e senza assicurazione. Varie le sanzioni comminate tra cui la denuncia.Tra i denunciati anche un ambulante proveniente da Palermo. I controlli sono stati estesi anche agli esercizi commerciali fissi.

GUARDA IL SERVIZIO CON L’INTERVISTA ALL’ISPETTORE CAPO DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI TRAPANI ANTONINO PUMO.