Al Sant’Antonio arrivano i dispositivi di protezione individuale acquistati con i soldi dei trapanesi

La consegna dei DPI comprati con i soldi raccolti fra i trapanesi

Oggi le prime consegne di materiale sanitario comprato con i soldi donati dai trapanesi per l’ospedale Sant’Antonio. In arrivo tre ventilatori polmonari e due macchinari di sanificazione

Fabio Pace

Stamani Giorgia Fontana, Flora Lorenzino e le associazioni Agorà, rappresentata dal presidente Dario Gentile, e Trapani per il futuro, rappresentata dal presidente Salvatore Novara, hanno consegnato presso la direzione sanitaria dell’ospedale Sant’Antonio Abate i primi dispositivi di protezione individuale grazie ai fondi (60.000 euro) raccolti online con le donazioni dei trapanesi. Nel dettaglio, sono stati consegnati 5000 copri scarpe, 5000 guanti e 400 cuffie. All’inizio della prossima settimana saranno consegnati 500 tute protettive, 40 flaconi di amuchina, altri 600 guanti e 450 camici chirurgici. Sono in arrivo anche tre ventilatori polmonari e due mezzi per sanificare ed igienizzare gli ambienti. Giorgia Fontana e Flora Lorenzino, sostenute dalle due associazioni trapanesi avevano lanciato la raccolta fondi sulla piattaforma gofundme.com «per fare qualcosa di veramente efficace: aiutare l’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani». «Soddisfatti della risposta dei nostri concittadini, questa è una prima consegna – hanno affermato i quattro studenti universitari -. Ringraziamo chi ci ha aiutato a raggiungere l’obiettivo in 5 giorni. Abbiamo acquistato materiali utili in questa fase molto delicata. Un grande lavoro di gruppo del quale siamo molto soddisfatti. Si tratta di macchinari che, una volta terminata la fase d’emergenza, rimarranno all’azienda ospedaliera». Le due promotrici e le due associazioni si sono impegnate con i donatori a pubblicare la fattura finale su Go Found Me, e sulle pagine social di Trapani per il futuro e Agorà. L’iniziativa ha riscosso un grandissimo successo fra i trapanesi. I sessantamila euro sono stati raggiunti in cinque giorni.