La Gran Loggia d’Italia dona cento mila euro alla Croce Rossa Italiana. Anche Trapani partecipa.

La Gran Loggia d’Italia degli A:.L:.A:.M:. dona 100mila euro alla Croce Rossa Italiana per le operazioni di contrasto al coronavirus.
Un gesto che ha visto la compartecipazione delle Logge siciliane e, quindi, anche dei Liberi Muratori della provincia di Trapani appartenenti alla G.L.I.
“Come cittadini e come massoni, seguendo il solco solidaristico che è ben tracciato nell’animo di ogni libero muratore abbiamo sollecitato una raccolta fondi tra le Sorelle ed i Fratelli della nostra Comunione che in pochissimi giorni ha permesso questa donazione”, dichiara Luciano Romoli, Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro.
“Come molti anche noi abbiamo subito dei lutti importanti. A loro e a tutti gli uomini e le donne che abbiamo perso, ai loro familiari, a tutti coloro che stanno soffrendo e che subiranno in futuro gli effetti di quanto sta oggi avvenendo va il nostro commosso pensiero, e assieme al pensiero anche la nostra azione”, ha continuato Luciano Romoli.
La Gran Loggia d’Italia continuerà a lavorare al fianco delle Istituzioni, delle associazioni e della società civile per superare questi giorni bui e dolorosi; forti di quei valori etici e morali di cui è portatrice, e dei quali aveva subito l’influenza anche Henry Dunant, il fondatore della Croce Rossa e primo premio Nobel per la Pace.

Di seguito il testo del ringraziamento della Croce Rossa Italiana

Grazie mille Dott. Luciano Romoli,

grazie a Lei e tutta la Gran Loggia d’Italia da tutta la Croce Rossa Italiana per il Vostro generoso contributo che aiuterà, attraverso la nostra opera, tutta la popolazione italiana costretta ad affrontare questo momento di emergenza legata alla diffusione del nuovo coronavirus.
La CRI è in prima linea fin dai primi momenti in modo capillare su tutto il territorio nazionale attraverso le migliaia di volontari e volontarie che si stanno impegnando a trasformare questo momento critico nel “Tempo della Gentilezza”, in modo che al di là dell’intervento in emergenza, possiamo trovare il modo di essere sempre accanto ai più fragili. La Croce Rossa Italiana, seduta al tavolo tecnico del Comitato Operativo dell’emergenza, sta intervenendo con i suoi mezzi, i volontari e il suo staff preparato per garantire il trasporto in alto-biocontenimento e in sicurezza. Inoltre sta garantendo supporto alle istituzioni in vari modi e anche attraverso il numero verde 800 – 065510 per rispondere alle richieste dei cittadini h24, fornendo anche supporto psicologico e medico. Il “Tempo della Gentilezza” però è anche quello in cui vengono attivati e potenziati i servizi per i più vulnerabili come “CRI Per Te” che garantisce la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio per anziani, persone fragili e coloro che altrimenti rischierebbero l’isolamento.
Anche grazie alle risorse gentilmente donate, l’impegno della Croce Rossa continua e si amplia, investendo su servizi, mezzi e formazione per volontari e operatori per essere al fianco di chi più ne ha bisogno.
Insieme supereremo questo momento così difficile, insieme siamo #UnItaliaCheAiuta”.