Garantita la presenza e il pronto intervento dei militari nelle isole minori

di Fabio Pace

Gli abitanti delle isole Egadi non sono soli. I carabinieri garantiscono la loro presenza anche e soprattutto in questo particolare periodo di emergenza durante il quale tutte le attività sono ridotte al minimo e l’isolamento viene amplificato sia dalle circostanze oggettive, le compagnie di navigazione hanno sensibilmente ridotto le corse giornaliere di aliscafi e traghetti, sia dalla percezione psicologica. Sono solo 4 le corse al momento attive in partenza da Trapani, 2 sole delle quali raggiungono la più lontana delle Egadi, (Marettimo), circostanza che crea ulteriore preoccupazione nella popolazione che più che mai si sente isolata. I Carabinieri, con personale territoriale e della Motovedetta di Favignana, supportato dall’equipaggio della Motovedetta di Trapani, stanno garantendo la presenza costante sulle tre isole riuscendo ad essere operativi in situazioni di pronto intervento in tempi ristrettissimi grazie al battello pneumatico dislocato sull’isola di Favignana. Un modo per fare sentire la propria presenza e vicinanza alla popolazione Egadina, anche in questo grave momento di crisi. Insomma i carabinieri ci sono e tra tante incognite proposte dal presente l’arma rappresenta una certezza che va oltre la prontezza operativa e assume un valore sociale.