Una nuova iniziativa a sostegno dei bisognosi

Si chiama «Azienda Solidale» la proposta dell’Assessore al Suap del Comune di Erice, Paolo Genco. L’idea, in questa fase d’emergenza, è quella di chiamare a raccolta le attività del territorio (supermercati e negozi) che mettono in vendita beni di prima necessità, invitando a donare parte delle merci alle famiglie in difficoltà.

Chi aderirà potrà consegnare i beni alla Protezione Civile, oppure chiedere alla stessa di ritirarle chiamando il numero di telefono 339.6888613.
«Il mio accorato invito è rivolto alle aziende del territorio ericino che possono fare la loro parte in maniera solidale mettendo a disposizione di chi ha davvero bisogno, prodotti di prima necessità – spiega l’assessore Genco -. Non sono pochi i nostri concittadini che stanno vivendo gravi situazioni di disagio economico e che hanno davvero bisogno di aiuto. Si tratta di un atto di grande generosità che spero venga recepito ed al quale rispondano, con grande senso civico e di collaborazione, più aziende possibili”.
Si ricorda, inoltre, che al fine di fronteggiare l’emergenza alimentare connessa alla diffusione del virus Covid-19, mercoledì è stato pubblicato l’avviso per usufruire dei buoni spesa destinati ai nuclei familiari in situazione di disagio economico causata dall’emergenza sanitaria in atto. 
L’istanza, che è scaricabile a questo link https://www.comune.erice.tp.it/it/news/coronavirus-come-funziona-la-concessione-del-bonus-, dovrà pervenire compilata in ogni parte, firmata, e con allegata la copia del documento di riconoscimento, esclusivamente tramite e-mail all’indirizzo emergenzacovid19@comune.erice.tp.it.