E’ il risultato di un intervento dei Carabinieri

Oltre alle consegne a domicilio, continuava a garantire il servizio di pizzeria da asporto creando un pericolo per i clienti che si vedevano costrette ad aspettare il proprio turno. Il titolare di una pizzeria di Salemi è stato sanzionato per non aver rispettato le misure introdotte dai recenti decreti-legge per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID 19.  La Prefettura, inoltre, ha disposto la sospensione  dell’esercizio commerciale che è stato, quindi, chiuso. I controlli sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Salemi.

Dallo scorso 24 marzo il Comune di Salemi è stato dichiarato Zona Rossa a seguito dell’alto numero di contagi da Coronavirus che si sono registrati nel giro di pochi giorni. Al momento, i positivi sono  22. Una misura straordinaria in vigore fino al prossimo 15 aprile, a seguito delle indicazioni medico scientifiche e necessaria per arginare la diffusione del virus, a tutela dei circa 10.000 abitanti.
Per garantire il rispetto delle norme e dell’ordinanza regionale, i Carabinieri della Stazione di Salemi, con il supporto di personale della Compagnia di Mazara del Vallo e unitamente alle altre forze di polizia, stanno vigilando h24 il perimetro del territorio comunale con dei varchi appositamente creati, utili per il controllo delle autodichiarazioni prodotte dai cittadini. Infatti, non può entrare ed uscire nessuno dal comune interessato tranne le eccezioni previste dall’Ordinanza della Ragione Sicilia n. 11 del 25.03.2020.