Ormai è evidente a tutti: “la politica deve fare la propria parte verso le famiglie, verso chi ha più bisogno in primis, certamente, ma non deve dimenticare il tessuto socio-produttivo del Paese.” Cosi è intervenuto ai nostri microfoni il sindaco di Trapani. E questo -ha continuato Tranchida- “deve avvenire tramite una operazione di salvaguardia che coinvolga fortemente il sistema bancario”. Essere vicine alle aziende che poi, a loro volta, sono le capofila delle societa calcistiche e, quindi, fanno risentire sullo sport tutte le loro difficoltà accumulate durante la loro attività corrente d’impresa. Ben pochi club hanno dietro la Fiat, anzi molti vivono al limite delle loro possibilità, come dimostrato durante questa emergenza sanitaria. Mettere a garanzia la Cassa Deposito e Prestiti potrebbe essere una soluzione. Ma ascoltiamo le dichiarazioni del primo cittadino…

ASCOLTA L’INTERVISTA