In manette, un 22enne sorpreso a rubare carrelli della spesa.

Furto aggravato ai danni di un supermercato di via Salemi. Con questa accusa, i Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno arrestato, in flagranza di reato, un ventiduenne marsalese. Nei giorni scorsi, una pattuglia della Sezione Radiomobile, giunta in via Salemi, ha notato un giovane spingere ben 16 carrelli della spesa, appena sottratti dal rispettivo alloggiamento sito nel piazzale antistante un esercizio commerciale.

Alla vista dei militari, il ragazzo, che era in compagnia di un minorenne, ha provato a scappare, ma è stato subito raggiunto e bloccato dai Carabinieri. Dopo la loro identificazione, i due sono stati condotti presso gli uffici della Caserma “Silvio Mirarchi” dove, al termine delle formalità di rito, il maggiorenne è stato tratto in arresto, mentre per il minorenne, un diciassettenne marsalese, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo. La refurtiva ( i carrelli della spesa), invece, è stata immediatamente restituita al titolare del supermercato.

Prosegue, dunque, l’attività dei Carabinieri di Marsala, volta a prevenire e reprimere i reati predatori ai danni degli esercizi commerciali che – oggi più che mai – costituiscono obiettivi sensibili. A tal proposito, dallo scorso fine settimana, i Carabinieri affiancano anche i militari del 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani per il presidio dei supermercati e delle attività destinate alla vendita di beni di prima necessità.