di Mario Torrente

Anche oggi, a Trapani, sono continuati i controlli delle forze dell’ordine per fare rispettare i divieti del governo a contrasto della diffusione del coronavirus. Diverse le pattuglie impegnate ed i posti di blocco fatti questa mattina per accertare, attraverso l’autocertificazione, i motivi degli spostamenti dei cittadini che erano in gito. In poco più di un mese gli agenti della Polizia Municipale di Trapani hanno fermato poco meno di 1500 persone, facendo in tutto 28 sanzioni a chi si era fuori casa senza un valido motivi. Le attività commerciali controllate sono state invece 2330. Tre le aziende che sono state multate per le irregolarità riscontrate dai vigili urbani. Un impegno davvero a tutto piano insomma, per cui l’assessore Dario Safina ha tenuto a ringraziare gli agenti del corpo della Polizia Municipale. Oltre che i cittadini trapanesi, che, per come si evince dalle poche sanzioni fatte, hanno dato prova di grande senso di responsabilità, rispettando le regole ed i divieti arrivati dal governo nazionale.

ASCOLTA L’INTERVISTA ALL’ASSESSORE DARIO SAFINA