Non esiste distanza che il cuore di un artista non sia in grado di superare. E’ quello in cui crede l’Associazione Culturale marsalese Ciuri, che ha sempre organizzato eventi per parlare di musica, di teatro, di arte in genere e delle eccellenze del territorio, che  in questa fase molto particolare e triste che ha coinvolto tutti ha deciso di dare il proprio contributo di idee per sensibilizzare la cittadinanza a quello che sta portando avanti, con scrupolo e spirito di collaborazione, il Comune con la Fondazione San Vito Onlus e l’Opera di religione Monsignor Gioacchino Di Leo, per sostenere le famiglie bisognose e in difficoltà a seguito dell’emergenza sanitaria che ha di fatto paralizzato ogni attività e l’economia del territorio, distribuendo alimenti e beni di prima necessità e buoni spesa. “Abbiamo voluto sensibilizzare quattro ragazzi della nostra città che in questi anni si sono esibiti in varie eventi – dice Filippo Peralta, patron dell’Associazione ‘Ciuri’ – realizzando un video che vuole essere la spinta di questo progetto, con un inno che mi auguro possa essere condiviso proprio per arrivare al cuore delle persone e coinvolgerle, ciascuno per come può, nel donare. Crediamo che con l’aiuto di tutti potremo aiutare i nostri concittadini più fragili e farli sentire meno soli. Aiutateci ad aiutare”. In questo momento si può e si ha il dovere di dare di più. Il supporto economico è importante, così come è stato e continua a essere importante il semplice gesto dello stare a casa, per aiutare chi sta combattendo in prima linea questo nemico comune: medici, infermieri, chi ha perso un familiare a causa del Covid-19, chi vive nella miseria e non sa come assicurare alla propria famiglia le necessità minime. I giovani artisti che hanno prestato la loro voce sono Toty Lo Faso, Emanuele Accardi, Costanza Alagna e Simona Gandolfo. Qui il link per vedere l’esibizione.

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=274308123577556&id=1426233927673207