Raccolta di generi alimentari per gli animali.

E’ partito ieri, su proposta dell’assessore al randagismo Paolo Genco, il progetto Diamo una zampa, a sostegno degli animali che popolano il territorio ericino. Molti proprietari, a causa dell’emergenza sanitaria, infatti, potrebbero incontrare difficoltà a reperire beni utili al loro corretto mantenimento.

Sulla scorta del progetto La Spesa Sospesa, dunque, i clienti dei supermercati del territorio ericino potranno donare alimenti e prodotti utili al mantenimento degli stessi, lasciandoli negli appositi carrelli. I beni saranno ritirati dal distaccamento delle Guardie Ecozoofile Ambientali NOGEZ che li consegneranno ai volontari della Protezione Civile comunale. Quest’ultimi li distribuiranno ai cittadini più in difficoltà.

Lo stesso vale per le aziende che vendono prodotti per animali: chi vorrà donare qualcosa potrà contattare la Protezione Civile al numero di telefono 339.6888613.

«Purtroppo, in questa fase emergenziale soffrono anche i nostri animali – commenta l’assessore Genco -. Proprio per questo abbiamo deciso di estendere il progetto La Spesa Sospesa anche a loro tutela, affinché possano mangiare ed essere accuditi. Non vogliamo che accada il contrario e, per questo, li supporteremo».

«Gli ericini hanno già dimostrato grande generosità a supporto dei concittadini in difficoltà – sottolinea la Sindaca di Erice, Daniela Toscano -. Siamo certi che sapranno fare altrettanto per i nostri animali. Anche loro non devono restare indietro e meritano la nostra attenzione, il nostro rispetto e, dunque, le migliori cure possibili».