Verrà venduto all’asta

Era diventato una vera e propria attrazione di Baia di Cornino, un piccolo parco giochi galleggiante che allietava le giornate al mare di giovani e meno giovani. Adesso la decisione dell’amministrazione Comunale di Custonaci di vendere, tramite asta pubblica, il  “Tarzan Boat”. Sul sito internet dell’Ente è stato pubblicato un bando che disciplina le modalità di alienazione. Il prezzo a base d’asta è di 58 mila euro. Le offerte dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 18 maggio all’ufficio protocollo del Comune.

La decisione di mettere all’asta il parco divertimenti  galleggiante- si legge nella delibera di giunta del 24 aprile scorso- dipende da esigenze di bilancio che impongono di vendere “ beni non produttivi o poco produttivi di reddito, o la cui produttività comporterebbe costi insostenibili per l’Amministrazione”. Insomma costi di gestione e  manutenzione  troppo elevati rispetto all’utilizzo. Nel documento, si evidenzia, inoltre, che la somma ottenuta dalla sua vendita verrà impiegata a favore del patrimonio da conservare o valorizzare.

l Tarzan Boat era stato acquistato dalla precedente amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Bica ed inaugurato nel 2017.  Dotato di  scivoli d’acqua, trampolini, funi e tappeti elastici, permetteva agli amanti dei tuffi di lanciarsi in mare da un’altezza di circa  4 metri. Ovviamente, il suo utilizzo in sicurezza, dipendeva dalle condizioni meteo marine. Varie volte durante il periodo estivo, infatti, quando Baia Corino è in balìa dei venti, non è stato possibile usufruirne.   Per la sua gestione, era stato dato un incarico ad un esperto esterno. Era stato, inoltre,  oggetto di scontri politici tra l’allora sindaco Bica e  l’ex presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Morfino, che  riteneva  il Tarzan Boat pericoloso, perché progettato per i laghi e non per il mare.  Oggi Morfino, da sindaco di Custonaci, assieme alla sua giunta, ha deciso di venderlo.