Home Attualità L'Esercito igienizza in Sicilia 54 comuni

L’Esercito igienizza in Sicilia 54 comuni

Nel piano operativo sviluppato in accordo con le amministrazioni comunali, igienizzate chiese in apertura il 18 maggio, uffici pubblici e scuole superiori in vista degli esami di maturità.



Prosegue nella provincia di Trapani l’attività di sanificazione dell’Esercito per fronteggiare l’emergenza del COVID-19, dall’inizio della quale i militari in forza ai reparti della Brigata “Aosta” hanno pianificato e condotto l’igienizzazione di 54 comuni siciliani.

Nelle tarde ore notturne di ieri, per un minore impatto sulle abitudini della popolazione, sono stati bonificati a cura delle squadre di disinfettori del 6° reggimento bersaglieri di Trapani, del 4° reggimento genio e del reggimento Logistico “Aosta” di Palermo, il cimitero e il centro storico di Marsala, quinta città per numero di abitanti della Sicilia.  

Da ieri, i nuclei disinfettori del 5° reggimento fanteria “Aosta”, su richiesta del sindaco di Gaggi, hanno condotto la sanificazione di alcuni edifici pubblici della storica cittadina, un tempo sobborgo di Taormina, divenuta indipendente nel 1639. Mediante l’utilizzo di specifici prodotti igienizzanti e di moderne apparecchiature di nebulizzazione dei principi attivi, sono state eseguite tutte le operazioni volte a eliminare eventuali agenti patogeni presso il palazzo municipale, la sala consiliare, tutti gli uffici aperti al pubblico, la sala polifunzionale in cui è attivo il Centro Operativo Comunale di Gaggi e la chiesa madre, intitolata a Maria Santissima dell’Annunziata.

Nella giornata di oggi, le stesse operazioni sono state ripetute al Tribunale ordinario, alla sede del Giudice di Pace e del Centro Notificazioni, Esecuzioni e Protesti presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, accogliendo, in tal senso, le richieste pervenute dall’amministrazione comunale e dalla direzione del Palazzo di Giustizia del popoloso centro della Sicilia tirrenica.

Contemporaneamente a Rometta Marea, altri nuclei di disinfettori hanno completato la sanificazione dei locali e delle arie adiacenti la Stazione dei Carabinieri, il municipio e il comando della polizia locale.  

Analoghe attività sono state anche condotte a Catania, dove i disinfettori del 24° reggimento “Peloritani” di Messina, supportati logisticamente dal comando del 62° reggimento fanteria “Sicilia”, hanno concluso il piano di disinfezioni avviato nelle settimane scorse al Tribunale e alla Procura della Repubblica. A Catania è stato inoltre igienizzato il Conservatorio “Vincenzo Bellini”, storico istituto musicale della città etnea. I disinfettori della brigata “Aosta” hanno, quindi, esteso i propri interventi anche alle pendici del vulcano presso i comuni di Piedimonte Etneo, Linguaglossa e Riposto, concentrandosi su musei, chiese di prossima riapertura al culto il 18 maggio e le scuole superiori in vista degli esami di maturità.   

Le operazioni proseguiranno nei prossimi giorni a Messina per completare la sanificazione delle ali del Tribunale non ancora bonificate, nonché presso i comuni di Venetico e Alì Terme, dove le igienizzazioni verranno estese dai disinfettori del reparto comando della brigata “Aosta” anche agli edifici scolastici, alle chiese e alla locale stazione dei carabinieri di quest’ultimo municipio.

Ultime notizie in diretta

I segni di Venere – Festival di talenti. Il 7 e l’8 marzo a Erice

Forse non esiste una figura più simbolica di Venere per raccontare la donna....

Il 14 marzo a Marsala “Credi nel parco, aiutalo a vivere!”

Il professor Rosario Bonura, docente di scienze naturali, ambientalista da sempre attivo ...

Misteri e fotografia

Terzo approfondimento di Tgsud sulla Settimana Santa Trapanese, a cura di Claudio Maltese....

Trapani, consegnato il “fez” ai nuovi bersaglieri

Si tratta del copricapo distintivo, con cordone e nappa azzurra.

Le donne e il mare

Si terrà Lunedì 08 Marzo 2021, alle ore 18:30, il convegno “Le donne e...

Erice, fine dell’idillio socialista fra Luigi Nacci e Nino Oddo

L'attuale presidente del consiglio comunale ericino ufficializza l'abbandono della casa socialista e l'ex...

Erice, tre scuole materne verranno intitolate a tre donne italiane

L'iniziativa nell'ambito del progetto ‘#diPARIpasso’ che Cgil Cisl Uil Trapani hanno condiviso con...

A Dattilo acqua non idonea per usi alimentari

Ordinanza del sindaco di Paceco che ne vieta l'utilizzo alla luce delle analisi...

Si è spenta Gigia Cannizzo, tra i primi sindaci donna antimafia

Fu anche Provveditore agli studi di Trapani verso la fine degli anni 90'

Altre Notizie di Oggi

Mazara: controlli dei carabinieri. Otto denunce e dieci segnalati

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, e della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento Sicilia di...

Un muratore di 53 anni la vittima dell’incidente di stamani a Mazara

È un muratore di 53 anni la vittima dell'incidente stradale avvenuto stamani sulla strada statale 115. Si chiamava Santino Giametta, era sposato...

Sequestrati 800 ricci di mare. Erano destinati al mercato palermitano

Agenti della Polizia Stradale di Alcamo e del Distaccamento Polizia Stradale di Castelvetrano nel pomeriggio di ieri, lungo l’autostrada A/29, in direzione...

Trapani, controlli e denunce da parte dei carabinieri

Sono stati eseguiti nella giornata di martedì Deteneva un grosso coltello da cucina. Denunciato dai carabinieri della compagnia di...

Contrasto all’utilizzo del cellulare alla guida, controlli della stradale

Sono stati eseguiti per tre giorni E’ ormai una brutta abitudine consolidata: leggere qualcosa sul cellulare o parlare al...

Vito Nicastri torna libero

Vito Nicastri, l’imprenditore alcamese soprannominato il ‘re del vento’ per i suoi interessi nel settore eolico, sospettato di essere in affari con...
Trapani
cielo sereno
10 ° C
12.2 °
8.9 °
100 %
1.5kmh
0 %
Sab
16 °
Dom
15 °
Lun
16 °
Mar
16 °
Mer
13 °