Il 4 aprile scorso l’attentato incendiario, oggi le manette per un disoccupato di Gibellina

Un mese e mezzo fa, nella notte, era stata data alle fiamme l’auto del sindaco di Gibellina Salvatore Sutera. Dopo le indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Castelvetrano, grazie anche all’ausilio delle telecamere, si è arrivati all’individuazione del presunto autore di quell’attentato incendiario. Questa mattina i carabinieri hanno arrestato Antonino Bivona, un quarantaduenne del posto, disoccupato e noto alle forze dell’ordine. Secondo i militari, l’uomo avrebbe dato alle fiamme la vettura del sindaco per la mancata assegnazione di un alloggio popolare, richiesto più volte dall’indagato.