Guanti. Tra i dispositivi di protezione individuali di più difficile reperibilità sono i guanti che hanno messo in crisi le residenze per anziani e le residenze sanitarie assistite. A Trapani un appello degli operatori del settore alle autorità.

«Abbiamo bisogno di DPI (guanti e mascherine). In questo momento reperire guanti monouso non è cosa facile, i grossisti e i nostri fornitori abituali non ricevono forniture». Così scrivono in una nota ufficiale i responsabili di alcune Residenze per Anziani di Trapani: La maison dei nonni; la società cooperativa Giovanni Paolo II; la casa alloggio SS Maria; il Villaggio dei Nonni. Una richiesta di aiuto inviata a Prefetto, sindaco, e all’ASP.

Se per le mascherine ci si è potuti arrangiare, tra donazioni, scorte di magazzino e nuovi acquisti, è la carenza di guanti che sta mettendo in crisi le procedure igienico sanitarie delle residenze per anziani. Ogni operatore ha bisogno di cambiare i guanti più volte al giorno per assicurare medicazioni, cura e igiene personale a ciascun ospite.

GUARDA IL SERVIZIO CON LE INTERVISTE