Si è conclusa ieri, con la presentazione del romanzo di Vauro Senesi, “Dio è tornata”, la rassegna letteraria “Incontro con l’Autore”, organizzata dall’Istituto Alberghiero ‘Florio’ di Erice in collaborazione con la Libreria Galli Salve – Ubik Erice, e che, dopo l’emergenza Coronavirus, ha proposto gli ultimi tre appuntamenti culturali sulla piattaforma on line Google Meet. Dopo lo scrittore e saggista Giuseppe Lupo, finalista del Premio Strega 2020, e la filosofa Maura Gancitano, ieri, dunque, è stata la volta del giornalista e vignettista toscano, tra i più noti in Italia per la satira politica, che oltre a parlare del suo nuovo libro, “non religioso ma sulla spiritualità”, con un omaggio a Don Gallo, il “sacerdote anarchico”, il prete di strada che ha sempre aperto la porta a tutti, di cui proprio ieri ricorreva il 7° anniversario della morte, si è intrattenuto sull’attualità socio-politica  con alte riflessioni  sul senso di comunità oggi, sui diritti – spesso negati ai più deboli – sulla violenza dei dibattiti in cui si rischia di precipitare ogni giorno di più fino ad arrivare al valore del perdono. Soddisfazione è stata espressa dalla Dirigente Scolastica Pina Mandina riguardo all’intera rassegna che, come gli anni scorsi, ha permesso di percorrere temi interessanti attraverso voci significative del panorama culturale italiano. La preside ha dato poi appuntamento al prossimo anno scolastico e al prossimo ciclo di Incontri, con l’auspicio che le attuali restrizioni non siano più necessarie e in vigore per tornare a incontrarsi a scuola e in Libreria.