di Nicola Baldarotta

La proposta è firmata da diversi consiglieri comunali in rappresentanza della maggioranza a sostegno del sindaco Tranchida. Primo firmatario è l’avvocato Massimo Toscano che ieri mattina ha fatto protocollare l’atto di indirizzo ufficialmente. Gli altri firmatari sono i Consiglieri comunali Annalisa Bianco, Giulia Passalacqua, Salvatore Daidone e Giuseppe Peralta.

A seguito dell’emergenza sanitaria da Covid 19 è sorta la necessita proporre, individuare progettare, adeguati spazi all’aperto da destinare alla fruizione di contenuti culturali e di spettacolo nella modalità “drive-in” così come la messa in onda degli stessi contenuti, performance live attraverso piattaforme online streaming, con il coinvolgimento degli operatori locali del settore; la priorità, insieme a quella della sicurezza sanitaria, è di salvaguardare l’imminente stagione estiva nonché il benessere dei cittadini.

Considerato che  Trapani offre notevoli spazi all’aperto al fine di garantire la cultura proprio a partire dall’estate 2020 già alle porte, per i consiglieri proponenti, momenti ricreativi possono essere programmati e realizzati in breve termine concedendo ai cittadini la possibilità di riprendere in parte la vita sociale oggi fortemente preclusa . Come? Attraverso un “ Drive In “ e un’area attrezzata all’aperto , per rispettare gli obblighi di distanziamento sociale, rappresentano spazi di libera fruizione ove sia possibile osservare le norme anti contagio ma nel contempo permettono di rivivere l’atmosfera del cinema in totale sicurezza nella propria auto, nonché di un area polifunzionale all’area aperta.

I consiglieri comunali proponenti ritengono opportuno ravvisare la necessità di avvalersi, per la realizzazione della rassegna cinematografica all’aperto e di spettacoli concomitanti anche teatrali o di diversa tipologia, di un soggetto imprenditoriale qualificato, anche associazione o altro ente competente, con competenze specifiche per la tipologia delle manifestazioni previste, al quale preliminarmente attribuire l’incarico di elaborare, unitamente all’Assessorato, il programma della rassegna e provvedere alla sua concreta realizzazione. L’idea prende spunto dal fatto che rale iniziativa è già stata attuata con largo successo presso la “ Casina elle Palme e che oggi tale sito risulta purtroppo improponibile in quanto permetterebbe l’accesso ad un numero limitato di cittadini a causa del periodo in cui vivendo.

Si rivolgono al sindaco Tranchida, pertanto, affinché vengano poste in essere tutte le azioni necessarie al fine di realizzare nei tempi più brevi strutture capaci di essere utilizzate per le diverse esigenze, compatibili per intrattenimento cinematografico “ Drive in”, musicale, teatrale all’aperto, secondo le normative di contrasto al covid-19”, e individuano in Piazza Vittorio o in altri luoghi ritenuti consoni ed opportuni come la cd.“ Piazza del Lazzaretto “, o presso la piazza Vittime della motonave “Maria Stella”, o ancora presso il Piazzale Ilio o in altri luoghi ritenuti più opportuni.